+39 3889028938

  • Home
  • Canva: registrazione, costi e funzionalità

Canva: registrazione, costi e funzionalità

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Print

Canva è un tool con il quale si può modificare le immagini sia per i social che per i siti. Questo strumento è molto utilizzato in quanto è possibile modificare una foto caricata con dei grafici a piacimento.

Come registrarsi su Canva

L’iscrizione su Canva è molto semplice, infatti, basta andare sul sito o sull’app di Canva nella pagina della registrazione. Lì si potrà creare un proprio account, tramite Google, Facebook e con un indirizzo email questo potrà essere fatto a prescindere dal piano che su vuole utilizzare. L’iscrizione è gratuita, dopodiché si può decidere se rimanere nella modalità gratuita oppure a pagamento.

Quanto costa Canva

Come abbiamo anticipato, il tool è gratuito ma possono essere acquistati due piani che a differenza di quello gratuito ha più funzionalità. I costi del primo piano a pagamento ovvero Canva Pro, ha un costo annuale di 109.99 euro ed è adatto a singole persone professioniste poi c’è il piano Canva per i team, il quale è adatto per le aziende ha un costo di 139.90 euro all’ anno. Per quanto riguarda la funzionalità di ognuno di questi 3 piani li analizzeremo punto per punto.

I 3 piani di Canva

Esistono, quindi 3 piani che si possono scegliere per l’utilizzo di questo tool, vediamo per il momento quali funzionalità ha la versione Canva Free:

  • si possono utilizzare più di 250 mila campioni gratuiti che la piattaforma fornisce.
  • Si ha l’accessibilità 100 tipi di programmi diversi tra cui i post per i social, le lettere e presentazioni.
  • Si ha la possibilità di poter inviare persone anche per collaborarci insieme.
  • Usare quasi 1 milione di foto o grafiche gratuite.
  • Prodotti da poter stampare e inviati a casa.
  • Si ha a disposizione massimo 5 GB di spazio nel cloud.

Se si scegliesse l’opzione gratuita di ricorda che le foto premium che sono comprese invece nei piani a pagamento, avranno un costo a parte che verrà indicato prima. Le foto potranno essere riconosciuti poiché sopra sarà disegnata una filigrana.

Nel caso si optasse per la versione Canva Pro si avranno queste agevolazioni:

  • si potranno avere più di 100 milioni di grafiche, foto, video e audio della sezione premium.
  • I contenuti e le risorse premium saranno illimitate.
  • L’ accessibilità a 610 mila progetti in più l’occasione di utilizzare elementi che vengono inseriti ogni giorno.
  • La possibilità di utilizzare più di 100 kit aziendali per creare o modificare il proprio logo.
  • Utilizzare il ridimensionamento automatico che permette il ridimensionamento dei progetti creati.
  • Rimuovere con facilità lo sfondo delle immagini.
  • Poter predisporre dei contenuti per 8 social network.
  • Avere 1 Tera di spazio nel cloud.
  • Il suppurto clienti da parte della piafforma 24 h su 24 h, 7 giorni su 7.

Per quanto riguardo la versione Canva per i team, il quale è ideale per le aziende come funzionalità ha tutte quelle di Canva con l’aggiunta di questi vantaggi:

  • trasformare i progetti del proprio team dei modelli ideali per il brand.
  • Avere in esclusiva una tariffa personale, in base alle persone che fanno parte del team.
  • L’andamento del proprio team.
  • Certificazione ISO 27001
  • SSO

In entrambi le versioni a pagamento il tool consente una prova gratuita della durata di 30 giorni.

Come utilizzare Canva

Innanzitutto, bisogna sapere come caricare le foto nella piattaforma, il modo è molto semplice basta andare a sinistra dove si trova icona dell’ upload così da caricare il proprio file nella sezione del lavoro. Si consiglia di utilizzare il metodo drag and drop ovvero quello di trascinare e caricare i file. Appena finito di modificare la propria immagine è possibile scaricarlo in vari formati, i quali sono: JPG, PNG, GIF, PDF e formato video.

Per i social si consiglia il formato JPG in quanto è molto più leggero così da non rendere l’immagine non visibile. Esiste anche la possibilità di poter scrive sopra alle proprie immagini, bisogna caricare il file andare su font, inserire l’opzione combinazione oppure scritte singole dopodiché decidere il carattere delle parole. La cosa importante è di inserire uno sfondo unico così da poter leggere con facilità le parole scritte.

Inoltre, è possibile creare anche delle GIF, basti andare nella sezione appropriata ed è facile da riconoscere in quanto si vede un immagine animata. Per condividere l’immagine realizzata basti andare in alto a destra su share e lì si possono scegliere l’opzione più adatta alle proprie necessità.

Photo credits : Pixabay

Categorie

Dal Blog