+39 3889028938

Gli NFT

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Print

Gli NFT servono molto spesso a far emergere la propria azienda grazie alla loro strategia i marketing. Nell’articolo potremo vedere come gli NFT potranno aiutare le aziende con le relazioni con i clienti.

Negli anni precedenti, il modo in cui le aziende parlavano con i propri clienti tramite le pubblicità sui cartelloni su strada oppure tramite la televisione, ed è considerato un metodo unidirezionale. Invece adesso la comunicazione si è evoluta grazie all’aiuto dei social, in quanto permette uno scambio di dialogo tra le due parti.

Gli NFT sono l’acronimo di Non-Fungible Token, questa applicazione garantisce questa evoluzione aggiungendo la volontà di poter descrivere le proprie idee sui vari marchi. Questo può incentivare le aziende di utilizzare gli NFT per le preferenze dei propri consumatori, cosa che prima non era accessibile.

Queste nuove possibilità sono grazie alla fusione di queste nuove tecnologie Web 3 ovvero gli NFT e blockchain.

Cosa sono gli NFT

Gli NFT, sono considerati dei certificati digitali, i quali riconoscono in modo univoco, impareggiabile e non imitabile la proprietà di un articolo digitale, che può essere un gioco, uno sport, la musica, e opere d’arti. Per creare un NFT di un prodotto è necessario utilizzare il linguaggio informatico tramite una serie di cifre binarie, le quali verranno a loro volta schiacciate da un’ altra serie chiamata hash ovvero impronta digitale.

Come utilizzare gli NFT

Innanzitutto, bisogna specificare che queste sono delle prime fasi per far si che un azienda possa utilizzare al meglio queste tecnologie Web 3. Per far sì che questo accada nei migliori dei modi è necessario che l’azienda semplifichi l’avvio dei progetti ed esperienze della vita quotidiana dei propri clienti e che questo li rende partecipi a questa tecnologia.

Se le aziende si inseriscono per il meglio nel Web 3 utilizzando le esperienze e le strategie del marketing questo può garantire un’ anticipata fiducia di una grande fetta di consumatori.

Un altro modo per utilizzare al meglio gli NFT è per raccogliere dei fondi per poter produrre dei nuovi piani. Infatti, queste applicazioni sono sfruttate al massimo dalle aziende per creare delle campagne per la raccolta dei fondi. Per esempio Meta Brew Society ha utilizzato NFT per poter raccogliere soldi per poter comprare un birrificio. Per questo ogni proprietario ha ricevuto dei premi per essere stato uno dei primi ad aver utilizzato gli NFT.

Ogni gestore, inoltre, ha il diritto anche di decidere come funzionerà l’azienda, quali metodi verranno utilizzati e i futuri acquisti. Il proprietario di questa azienda essendo un grande collezionista di NFT che ha per le mani altri investimenti, vuole far avere degli incentivi, in questo caso delle opere d’arte in collaborazione con altri brand così da assicurarsi che la sua comunità cresca.

Come diventare un Evangelist del proprio marchio

Come abbiamo detto, è nell’interesse del titolare far crescere i propri investimenti, il modo migliore è quello di farlo diventare un esperto e un appassionato in questo campo. Il suo compito è quello di far crescere l’interesse del brand. I gestori, però non possono fare tutto da soli, infatti, grazie all’aiuto dei propri follower hanno bisogno delle loro sostegno.

Il modo miglior per far diventare un Evangelist del proprio marchio è far sì che si abbia un qualcosa di elettrizzante da poter condividere. Infatti, la piattaforma InPeak si sta preparando a emettere una raccolta di NFT così da poter entrare nella piattaforma per 3 anni.

In questo periodo, i titolari potranno avere la possibilità anche di poter parlare con gli esperti nel settore, un occasione più unica che rara, in quanto grazie a questa piattaforma non avrebbero mai avuto l’occasione di farlo. I titolari avranno anche degli omaggi fisici, in quanto potranno partecipare ad eventi con i relatori di quell’evento.

Come usare NFT per consapevolezza del marchio

Quando qualcuno acquista NFT, di conseguenza acquista anche l’IP del token e in quell’ IP include il codice univoco. Se si possiede un NFT non significa che si possiede il marchio ma l’ artwork del proprio NFT nel campo del marketing della propria azienda. Questo serve per diffondere la consapevolezza del progetto. L’importante per sapere come muoversi in questo mondo è quello di imparare nelle varie community come per esempio su Youtube.

Photo credits : Pixabay

Categorie

Dal Blog